Stellato, Vermentino di Sardegna Doc 2019

Il mosto ottenuto dalla pigiatura soffice delle uve dopo una prima pulizia e l’innesto di lieviti selezionati, fermenta in tini inox alla temperatura costante di 12°

26,00

Colore:
Paglierino intenso con riflessi verdognoli

Passaggio in Botte:
Prima dell'imbottigliamento il vino rimane a contatto con le fecce fini per circa tre mesi

Ideale Con:
Piatti marinari in genere, conchigliacei e crostacei; pesci dalla carne delicata anche conditi con salse leggere, minestre asciutte e in brodo dai condimenti non eccessivamente saporosi

Origine:
Sardegna

Corpo:
È un vino caldo, pieno di buon spessore e viva acidità, equilibrato

Aromi:

Descrizione

Il mosto ottenuto dalla pigiatura soffice delle uve dopo una prima pulizia e l’innesto di lieviti selezionati, fermenta in tini inox alla temperatura costante di 12°, terminate le fermentazioni, il vino rimane a contatto con le fecce fini per circa tre mesi e poi, dopo pulizia, si procede all’imbottigliamento. Stellato ha un profumo intenso e persistente, con sentori floreali e vegetali di macchia mediterranea e di frutti estivi. Si nota una piacevole corrispondenza gusto-olfattiva, è un vino caldo, pieno di buon spessore e viva acidità, equilibrato

COME FUNZIONA